mercoledì 6 giugno 2007

ALLAN BAY, QUASI COME ALLAH


Ale
Io sono un cuoco molto imperfetto, altrimenti qui non avrei residenza, certo, ma ho la presunzione di essere il più imperfetto, presunzione che diventa certezza appena mangio qualche piatto cucinato dai miei colleghi di blog.
Comunque probabilmente perchè imperfetto ho un'ammirazione forse eccessiva per Allan Bay, colui che invece sembra ricercare la perfezione con i suoi coltelli di ceramica, ammirazione spropositata che mi porta per esempio a cucinare un semplice piatto di pasta come un risotto.
Ma io ci credo in Allah ....... Oops Allan.
Qui la divinità in video con tanto di cappello.

1 commento:

Marco Samba ha detto...

Anch'io credo in Alla.. n! E' uno dei pochissimi che sa trasmettere con un libro una grande passione per la cucina. Ed è anche grazie a lui che ora ho deciso di aprire un blog sulla cucina (per ora solo creato).. sperando che non finisca nel dimenticatoio fra due settimane. Il vostro blog mi piace molto, spero torniate ad inserire ricette e se volete che collabori con voi contattatemi pure. Ci vediamo su questo (e magari anche sul mio) blog.